La prima “Chartreuse”

Per motivi professionali mi sto interessando dei Certosini di san Bruno e, di conseguenza, della Grande “Chartreuse”. Ho scoperto che il primo monastero fu fondato nel 1084 nel Delfinato, vicino all’attuale città di Grenoble. Quella era una zona montana e boschiva. Il cenobio sorse a 1175 m. di altitudine, nel cuore del massiccio che, al […]

Read More La prima “Chartreuse”

Le maioliche di S.Chiara

Tra il 1310 e il 1328 nasce a Napoli la cittadella monastica di Santa Chiara. Viene alla luce per volere dei sovrani Roberto d’Angiò e Sancia di Maiorca. Il Complesso comprende la Basilica, il Convento delle Clarisse, il monastero dei Frati Minori e costituisce uno dei più straordinari e articolati monumenti della città. Vale la […]

Read More Le maioliche di S.Chiara

Gli inglesi di Ravello

A Ravello, tra gli altri, approdò dall’Inghilterra il gruppo di Bloomsbury, che nacque nel 1907 nella casa di Virginia Stephen (poi Woolf) e di sua sorella Vanessa, dove la famiglia si era spostata dopo la morte del padre. Una premessa si rende necessaria. Il quartiere di Bloomsbury era abitato da artisti e intellettuali. Per inciso […]

Read More Gli inglesi di Ravello

Descendit ex Patribus Romanorum

Per molti secoli la storia di Ravello coincide con quella di Amalfi perché Amalfi non fu una città, ma una rete di piccoli nodi urbani: Cetara, Atrani, Positano, le Sirenuse, Ravello, Pontone e Scala. Essi erano uniti da una maglia fittissima di traffici navali, di sentieri,di cunicoli di infiniti gradini, grotte e ruscelli. In molti […]

Read More Descendit ex Patribus Romanorum

Ozio creativo

A Ravello viveva il marchese GiamBattista Manso,un vero e proprio maestro di vita. Il tempo libero è un’arte. Il marchese Giambattista Manso, gentiluomo della Costiera, seppe coltivare tra i primi questa categoria dello spirito. Superando il concetto di tempo libero, lui trasformò un tratto che sarebbe diventato un tratto antropologico di Napoli e della Costiera, […]

Read More Ozio creativo