Un Galileo godereccio

Colà viene consigliato dalla signora Margherita, zia di Marina, la donna che sarà di Galileo, di mandare in omaggio all’umanista Pinelli tre galline della pregiata e famosa razza di Polverara, ricordata anche dal grande naturalista bolognese Ulisse Aldrovandi. Mentre le tre galline vengono estratte dalla gabbia una si libera dai legacci e scappa, finendo sotto […]

Read More Un Galileo godereccio

Le “reviviscenza” di Galileo

Da quanto leggo è in atto un processo di interdipendenza tra storia e letteratura. Mi spiego meglio… Ormai da tempo la letteratura sta occupando spazi sempre maggiori nel cuore della storia. Sebbene a modo suo, essa decodifica fatti e personaggi, evidenziando aspetti esistenziali laddove la storia pone l’accento su quelli filologici e memoriali. Per questo nuovo approccio è […]

Read More Le “reviviscenza” di Galileo

Schifanoia..

Da una rivista specializzata che ricevo ho scannerizzato questo che lascio. Credo sia interessante… Mantova, 1499. Alla corte di Isabella d’Este, Leonardo da Vinci e Fra’ Luca Pacioli trovano buona ospitalità. Vi giungono in  fuga da Milano, dove hanno prestato la loro opera al servizio di Ludovico il Moro, ora in disgrazia. Mentre il grande […]

Read More Schifanoia..

Pellegrini e pellegrinaggi

Il fenomeno del pellegrinaggio è più complesso di quanto si possa immaginare. Lo spirito e il concetto stesso dell’ homo viator, spesso oggetto di semplificazioni, sono realtà che hanno attraversato i secoli rimanendo pressocchè intatte. Un’analisi più accorta rivela la stratificazione del fenomeno che spingeva masse di persone ad intraprendere un viaggio, a divenire pellegrini. […]

Read More Pellegrini e pellegrinaggi

Il “clinamen”

Secondo Epicuro gli atomi sono soggetti al clinamen , un epifenomeno, una sorta di “incidente di percorso” sulla traiettoria da loro compiuta. Durante la loro caduta nel vuoto in linea retta si verifica una deviazione casuale, sia nel tempo sia nello spazio:essa permette agli atomi di incontrarsi. Anche Lucrezio introduce l’idea di clinamen e lo […]

Read More Il “clinamen”

Il mito di Venere a Grottaglie

Ho promesso alla mia carissima Dora di dedicare spazio alla ceramica di Grottaglie, realtà che conosco sebbene in modo superficiale. Volentieri mantengo la promessa, dedicando un mio contributo a lei che mi è molto vicina in questi giorni un pò travagliati… La città tarantina ha una tradizione notevole in questo settore e non l’ha fatta […]

Read More Il mito di Venere a Grottaglie

“Bummuli” e “pignate”

I manufatti creati dall’uomo da tempo esercitano su di me una grande attrazione. Poco importa che siano di cuoio come i finimenti dei cavalli o di giunco come i canestri. Un bel capitolo nella storia dell’artigianato l’ha scritto la lavorazione della terracotta. Si sprecano i manufatti plasmati con la creta a varie latitudini, poco importa […]

Read More “Bummuli” e “pignate”

Il Golem

Ascoltando il Podacst di Rai 3 ho appreso che Golem vuol dire “creta”. Un fantoccio di creta era il Golem, creato per difendere gli ebrei del ghetto di Praga dalla persecuzione. Venne fabbricato manualmente, andando sul greto del fiume di Praga. Il suo creatore, secondo una delle varie versioni, gli scrisse sulla fronte “Alef Mem […]

Read More Il Golem

Riflessioni estive

I paesi meridionali riprendono vita, si riempiono, d’estate. Le città si svuotano, ma solo apparentemente. I paesi (ri) vivono del e nel flusso di vite trasportate altrove e qui tornate, di nuove vite scaturite da radici passate. Occhi che cercano in piccole realtà quanto, magari, vivono a Nord, all’estero: discoteche, pub, birrerie. Nelle città i […]

Read More Riflessioni estive