Per un buon 2011…

Mio marito ha appena completato il montaggio nuovo di immagini cui tenevo parecchio e che rappresentano il territorio degnamente. Si tratta delle cime degli Alburni, del massiccio del Monte Cervati, delle montagne alle spalle di Teggiano, nel Vallo di Diano (Sa), del valico di Corticato e degli scenari che attraversiamo per raggiungere il paese del […]

Read More Per un buon 2011…

Once upon a time

Foreste, cavalli al galoppo, elfi a volontà, poi nobili e fanciulle che colgon rose, notti fatate e fate, castelli e boschi fitti fitti, cavalieri e paesaggi incantati, va bene, ma io non ho mai avuto passione per il genere fantasy  …che mi succede? Stavolta ho fatta una eccezione ( sarà “colpa” della Festa?). C’era una […]

Read More Once upon a time

Semplicemente

Quando Josè Pascal (figlio del fù Mattia Pascal e Ederì Buendìa discendente del grande colonnello Aureliano Buendía) mi ha invitata avevo risposto certo, avevo dato segni di vita perchè detesto chi lascia nel silenzio l’altro che ti interpella. L’ avevo risposto, ma non eccessivamente convinta ( la maggior parte degli inviti ricevuti dai multiblog sono […]

Read More Semplicemente

In attesa di tempi migliori

Riparto per Baronissi: sabato ho la messa di trigesimo per mia mamma. Per la connessione mi devo di nuovo accontentare della Mediateca locale pur munita. Ma digitare a casa propria è tutta un’ altra storia. Non so quando avrò di nuovo accesso al web, ma desidero lasciare a chi passa, ai viandanti, ai semplici conoscenti […]

Read More In attesa di tempi migliori

Una chiesa, una santa e una villa

Ho sistemato del materiale e l’ho trasformato in articolo. Un pò lungo, a dirla tutta. Mi appassionano le scoperte come quella di Caterina, giovane , aristocratica e pure bella, morta ad appena 18 anni ad Alessandria d’Egitto. Effigiata in uno degli affreschi di una villa romana , ha attratto la mia attenzione durante la visita. […]

Read More Una chiesa, una santa e una villa

Fratelli d’Italia by A.A.

Io poi a Napoli vorrei starci sempre il meno possibile. Mai combinato niente e sempre litigato con tutti. Una depressione, sempre. L’orrore delle strade, l’orrore della gente, la compassione o l’indignazione ogni volta, ma come si fa. Davvero è un posto che non mi dice niente, non ha niente da darmi, non mi importa niente, […]

Read More Fratelli d’Italia by A.A.

L’agone

Nei giorni seguenti la morte di mia madre ho tentato di buttare giù qualcosa sull’agonia. Ho visto mia madre gridare mugolii incomprensibili, tentare di portarsi le mani all’inguine verso il catetere;  il dorso delle mani tumefatto dalle fleboclisi, la bocca sdentata. E’ vero che in dieci anni di dolore mi ero abituata all’idea di perderla […]

Read More L’agone