Io donna di mare

immaginivacanze-007

In vacanza a Villammare ( vicino Sapri) passai dei giorni indimenticabili.

Vi comprai questa cartolina; l’ ho ridimensionata per inserirvi una gran bella poesia che fa vagheggiare la stagione bella.

Mare fanciullo insaziato di giuoco,
vecchio mare insaziato di pianto
tu che sei lampo e fango
e cielo e sangue e fuoco,
oggi hai lasciato alle lente rive
orgoglio e forza,
gaiezza e dolore:
oggi non sei che colore,

un bel colore che vive.
Tratto da “Mare-Colore” di Diego Valeri

Annunci

7 thoughts on “Io donna di mare

  1. “Stupendizie” assolute. Ti ruberò la poesia per il mio convivium. Posso? Prima, però, devo trovare una fotografia degna, magari fra quelle di ‘dolcetta’. Grazie di tutta questa bellezza, cara Marzia.

  2. Il mare è così grande che sembra infinito, per questo l’amiamo tanto, è bello anche d’inverno, ma in estate diventa incomparabile. Tra poco arriva il calduccio con tanto sole, come scrive Leopardi “Uscir di doglia è gaudio agli infelici mortali”. Insomma, rallegriamoci, ma intanto sto rabbrividendo e corro ad accendere i termosifoni perché diventa sempre più grigio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...