Addio Trianon!

foto1Big

Il 17 giugno prossimo sarà una data storica per Napoli. No, non si insedia un nuovo amministratore né si inaugura un evento. Viene battuto all’asta il Teatro Trianon. Per chi non ne conosce la storia sembra una bazzecola.
Con questo accadimento una pagina di passato verrà archiviata.
Storico luogo per i napoletani e non, il teatro cambierà volto e vocazione. Con essi muterà l’anima di un luogo di cultura e di spettacolo e, al contempo, uno spicchio di città, di quella Napoli che da un secolo si riconosce in quel Teatro centro del quartiere Forcella. Là, a ridosso di via Duomo, tra Spaccanapoli e il corso Umberto I, ha resistito fino ad ora a testimonianza di una tradizione teatrale antica e fortemente sentita fra la gente. Si sono mobilitati in tanti per evitare l’asta.
E’ stata pure creata in “Charge.org” una petizione per lo storico teatro, ma la data sembra ineluttabile. Il destino già segnato. E la sua morte.

Annunci