Giuseppina, una mamma buona

Questo blog è rimasto muto e lo rimarrà in memoria di mia madre, Giuseppina Vicinanza, morta oggi nel 2010.

Domani lei avrebbe compiuto gli anni.

La ricordo con la fotografia che campeggia sulla mia scrivania.

Non posso io dimenticare il volto di una donna buona, disponibile, esempio di mamma..
Ricordo le mattinate trascorse con lei a fare la spesa.
Ricordo le sue parole di incoraggiamento, gli sfoghi..
Rammento le corse: desiderava che suo marito la trovasse a casa per le 11 e 30 di mattina.
A Pastena , rione di Salerno, si ricordano tutti della signora Sorrentino.
Un ricordo di affabilità, gentilezza.
Ogni negoziante si  rammenta bene…
A proposito, mamma, durante questa estate ho ritrovato, per quei casi che costellano la nostra vita, Maddalena ad Acciaroli.
Ti abbiamo nominata… lei era visibilmente commossa.
Ora è nonna come te.
Ricordo le confidenze che mi facevi, sai..mamma…
Primogenita pestifera son stata e son depositaria di verità che porterò nella tomba.
Ero più una sorella per te mamma che una figlia.
Una sorella che tu amavi.
Grazie mamma.
Per la vita che mi hai dato, per l’amore verso di me, i miei figli, mio marito, mia suocera.

Mia madre è morta di cancro.

Aveva la demenza senile.

L’ho vista morire tra le urla.

18 thoughts on “Giuseppina, una mamma buona

    • Cara Marzia, rileggere questo post ad un anno di distanza mi commuove ancor di più. Ho ritrovato il messaggio che ti lasciai. Per fortuna mi sono attenuta a quanto scritto: ho fatto la scorta di bei momenti passati con mio papà.

  1. In silenzio, sì, sento la tua mamma come tu me l’hai fatta giungere.
    Colgo il tuo dolore forte per la sua perdita in un modo crudele.

    Ti abbraccio forte, Marzia cara.
    E’ il mio un abbraccio vero.
    gb
    Io non ho più i miei genitori volati via troppo presto.

    • Gb, puoi comprendere…
      Ti son grata della vicinanza, che in questi frangenti è di aiuto.
      Era una bella anima, mamma…
      E mi chiedo come io abbia fatto a vivere in questi lunghi ani senza il suo sorriso.
      Quando vedeva bambini le brillavano gli occhi, sai..
      Ricambio l’abbraccio Gb

      • Posso comprenderti, sì, Marzia cara.
        Anche a me manca tanto il sorriso della mia mamma e il particolare modo di essere del mio papà…
        Oh, sono volati via troppo presto
        La vicinanza aiuta senza dubbio.
        Bello il tuo ricordare gli occhi della tua mamma che brillavano vedendo i bambini…
        Ancora un abbraccio forte
        gb

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...