Arrivederci, Giulio

REGENI, I FUNERALI A FIUMICELLO
Il feretro di Giulio Regeni raggiunge la palestra di Fiumicello. Ansa/Alberto Lancia

Arrivederci figlio del Veneto e figlio dell’Italia intera. 
Ti sia lieve la terra

Durante la cerimonia la mamma ha detto: Grazie Giulio, mi hai insegnato tanto“. Per approfondire rimando qui.

A lui dedicai una mia creatura in versi..

Vita spezzata che brucia
ti rinnovi ogni giorno
ci sei di esempio
brillanti stelle ti accolgono
e
l’abbraccio dell’eternità
…l’infinito
si tende tra terra e cielo
e ti appartiene..
Lacrime e sangue
Giulio
Tu ci sei di esempio

 

Annunci

3 pensieri riguardo “Arrivederci, Giulio

    1. Sai, relativamente alle troppe parole ( l’ emotività andrebbe governata …) lo dissi una volta in un blog. Scrissi che davanti a queste tragedie urge tacere, ma venni attaccata.
      Tu forse hai capito da chi..

      Grazie carissimo Piero per la tua ipersensibilità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...