Il sogno di Vanvitelli

Immagine

Rimango nel meridione con questa immagine.
Si tratta di una veduta a volo di uccello, ricavata dal progetto originale di Luigi Vanvitelli, l’architetto di questo capolavoro.

Fu la ferrea volontà  di Re Carlo di Borbone nel 1750 a decretare la nascita di una Reggia quale centro ideale del nuovo regno di Napoli, divenuto autonomo e svincolato dal controllo spagnolo.

A Caserta, sulla pianura di Terra di Lavoro, sarebbe sorta la nuova capitale amministrativa del Regno. La scelta cadde su di un sito dominato dal cinquecentesco palazzo degli Acquaviva.
Ma torniamo alla nostra Reggia.

Va da sè che il disegno vanvitelliano evidenzi anche il parterre rococò e le numerose fontane.

Come si può notare, il progetto originale esibisce quattro torri laterali, strutture che non vennero mai realizzate.
Di fronte alla monumentale Reggia si nota il Giardino ispirato al modello italiano rinascimentale.
L’area verde risultava glamour: erano trendy i Giardini spettacolari di Versailles creati dal genio di André Le Nôtre, capo giardiniere del Re Sole ( per dovere di cronaca, a Le Nôtre fu dedicato un film).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...