Caravaggio, mon amour

Caravaggio_Morte_della_Vergine
Lo scandaloso “Morte della Vergine”

Questa domenica delle Palme ha assunto il sapore di una raggiunta e consolidata serenità.
E mentre la lasagna finisce in forno la sua cottura, desidero mantenere fede alla promessa fatta: evidenziare un post di Lepassepartout2.
La scelta è stata ardua, lo confesso, annotata l’ accorsata abilità nella scelta degli apporti e nella loro qualità.

Caravaggio mi lascia senza fiato e ho scelto un post che lo riguardasse, of course.

Michelangelo Merisi lo amo.

Per la sua vita turbolenta, per la scelta dei soggetti ( tutti popolani, ivi compresa la Madonna), per lo scandalo che destavano le sue opere..

Per la sua genialità inoppugnabile..

LePassepartout

Provate a pensare alla vita di un artista che opera a cavallo tra ‘500 e ‘600: impara l’arte in bottega, collabora con il maestro, muovi i primi passi in proprio cercando committenze, crea opere che possano garantirti notorietà, apri una tua bottega, forma una nuova generazione di artisti. Questo è, in maniera molto sbrigativa, il cammino medio che ogni artista era tenuto a intraprendere per godere di fama e successo. Poi c’è Michelangelo Merisi, in arte Caravaggio: lui non apre botteghe, non vive una vita agiata (nonostante l’enorme successo accumulato in giovane età) e muore dimenticato, per secoli. Caravaggio muore infatti nel 1610 (all’età di soli 39 anni) a Port’Ercole, una delle tante località toccate da fuggiasco dopo esser stato accusato di plurimi reati tra Roma e Malta, e già nella metà del secolo, lo scrittore Giovanni Pietro Bellori (un Vasari del XVII secolo) ripropone un’idea di “bello”, di una bellezza…

View original post 494 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...