Morti fra gli ulivi

5088580-lg.jpg

Treni veloci, treni lenti, treni ricchi, treni poveri, treni delle vacanze, treni degli studenti. Nella geografia italiana, lunga e stretta, i treni sono parte della nostra vita. Sono anzi la forma che prende la nostra vita.

Tutti siamo pendolari.

L’emozione che sale dalla Puglia, l’incredibile, gentile, ordinato raccogliersi di centinaia di volontari al fianco dei soccorsi, o per offrire sangue alle decine di feriti, è in questo senso l’omaggio più efficace alla normalità delle vittime, a chi è morto oggi, fra gli ulivi, e poteva essere ognuno di noi.

Poteva essere ciascuno di noi, ed è questa forse la migliore ragione per essere oltre che commossi anche piuttosto incazzati.
Il resto, di Lucia Annunziata, lo si può leggere qua.

8 thoughts on “Morti fra gli ulivi

  1. Paradossalmente non è il binario unico in sé per sé a scandalizzarmi, ma la totale assenza di un sistema di controllo moderno in grado di gestire treni che viaggiano a oltre 100 km/h, come sto leggendo da più parti.

    • Sì, Donato…siamo tutti stati colpiti da queste morti assurde…
      Potrà mai il Sud avere maggiore attenzione nelle sue molteplici criticità dal Governo?
      Potrà mai avvalersi di amministratori migliori, più attenti, liberi dai legacci della burocrazia, amministratori che trattino il territorio come una casa comune??

      • Potrà farlo quando i meridionali alzeranno la testa, anziché nasconderla sotto terra, quando la smetteranno di votare tizio perché promette in cambio favori o soldi o peggio una pizza ai più miserabili…. Tutto questo schifo succede perché siamo noi che lo abbiamo reso possibile… Non ti nascondo che provo un senso di disturbo allo stomaco quando leggo in giro frasi fatte come “questo è il momento del dolore” “ora dobbiamo solo tacere” “ecco gli sciacalli che danno la colpa al governo”… Se qua non iniziamo a dare un nome alle cose, ne vedremo/vivremo ancora di tragedie…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...