La “mia” Turchia

Immagine

La biblioteca di Celso di Efeso

I Tg e i Mass media son bravi ad immettere angosce nelle nostre vite già tribolate per incombenze, guai e disguidi quotidiani.

Potevano mancare, in questo panorama deprimente, notizie di altre turbolenze nell’area del Mediterraneo, in genere macchiate dal sangue dei migranti ??

Bene, ma io corro in controtendenza.

In onore della Turchia con un golpe che dicono fallito, dedico spazio ad Efeso della quale non dobbiamo dimenticare la valenza straordinaria.

ImmagineEFESO1

Biblioteca di Celso, cassettoni del soffitto del portico

Una delle più grandi città ioniche in Anatolia e posta alla foce del fiume Caistro sulla costa dell’odierna Turchia tra Smirne e Aydin, Efeso vantava il Tempio di Artemide (una tra le sette meraviglie del mondo antico, ndr) raso definitivamente al suolo nel 401 per ordine di Giovanni Crisostomo, arcivescovo di Costantinopoli.
Rinomato e ricco centro commerciale dal 29 a. C., la città fu la capitale della provincia romana di Asia.

ImmagineEFESO3.jpg

Resti del Tempio di Adriano


Tra le rovine, che ne fanno uno dei più noti siti archeologici del Mare Mediterraneo, sono degne di nota quelle del Teatro, del piccolo tempio di Adriano, della Biblioteca di Celso e dei numerosi stabilimenti di bagni pubblici.

Un inciso.

La biblioteca di Celso di Efeso fu realizzata ad opera del figlio di Celso, Gaio Giulio Aquila, il quale lasciò in eredità alla città il denaro per l’acquisto dei libri.

Ma chi era Celso? Filosofo greco antico del II secolo, su Celso gli studiosi si dividono: fu di ispirazione platonica o epicurea ?

2 thoughts on “La “mia” Turchia

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...