Il Sud dei vedutisti

Word press da ieri sera mi impedisce di aggiornare.
Potete dirmi se capita pure a voi questo disguido?
GRAZIE

6080499166_0aa6a59347_b.jpg

Giacinto Gigante, Veduta della baia di Napoli.

I vedutisti, il cui merito indiscusso è di averci lasciato vere e proprie cartoline dell’ottocento, son imperdibili.

Gigante, “nomen omen” , massimo esponente della cosiddetta Scuola di Posillipo, dipinse quella tela in alto nel 1845.

Ma non è lui il pittore al quale  desidero accennare.

“(…) se in qualche intervallo tra le devozioni e le manovre un pittore riesce a versare la folla del seguito militare ed ecclesiastico che assedia le porte di Caserta, e mostra in presenza del re un suo dipinto, egli è accolto benevolmente e spesso ne trae una ricompensa”.

Anno 1855.

Parole di Lord. Il giudizio di Lord Francis Napier, rivolto al mecenatismo di Ferdinando II di Borbone, sembra calzare a pennello all’opera poco nota di un pittore belga: Franz Vervloet.

Una mostra nel 2003 a Palazzo Reale di Napoli annoverava le sue tele insieme alle creazioni di Adrien Manglard, Carlo Bonaria, Pietro Fabris, Saverio della Gatta, Joseph Rebell, Anton Sminck Pitloo, Raffaele Carelli e, naturalmente il “nostro” Giacinto Gigante.

Immaginenapoli

F. Vervloet, Napoli vista da Palazzo donn’Anna , 1832

A loro si devono raffigurazioni dei luoghi simbolo del Grand Tour tra sette e ottocento. La stessa mostra, in una edizione successiva, vide come scenario Bruxelles, i Musei Reali, e poi Anacapri, la Casa Rossa.

Ma chi era il belga che ritrasse Amalfi, Salerno e che fu affascinato dall’Abbazia di Cava dè Tirreni??

Franz Vervloet giunge, ventinovenne, a Napoli in una calda giornata di fine agosto del  1824. Viaggia in carrozza e proviene da Roma. Da due anni vive in Italia. A Napoli sosterà alla “Locanda Lombardia”.

ImmaginediNapoli.jpg

Franz  Vervloet, Il Golfo di Napoli

L’artista è nativo delle Fiandre, nel dettaglio di Mechelen, città belga situata nella provincia di Anversa e posta esattamente a metà strada tra Bruxelles ed Anversa.

Là Franz apprende l’ arte del dipingere vedute di città, di chiese, di interni con inappuntabile precisione e paziente applicazione, tali da meritargli una borsa di due anni per perfezionarsi a Roma. Buon punto di partenza i primi successi ottenuti, in patria e a Roma, la stima e le lodi di amici e pittori, ma a lui non bastano.

Il ventinovenne pittore fiammingo deve fugare i dubbi che lo tormentano: in  quel momento il suo stile non è ancora definito né personale. E’ severo con se stesso, Franz, e  trova il suo lavoro facilmente influenzabile, i suoi tempi ancora troppo lenti per prevedere un ménage tranquillo e costante. Napoli doveva essere solo una tappa del suo viaggio, ma non sarà così: la città diventerà presto la sua seconda patria e lui un privilegiato nella corte borbonica. 

5 thoughts on “Il Sud dei vedutisti

  1. Esattamente due anni fa, passeggiando tra le bancarelle in piazza della Repubblica a Trani, trovai un quadro di un vedutista partenopeo, tale Luigi Basile. Il dipinto raffigura un tema classico: una marina con pescatori e barche, Il Basile è un artista contemporaneo che si rifà alla scuola fiamminga, infatti ciò che mi ha colpito del suo quadro è l’intensità della luce, la sfumatura tenue dei colori al tramonto.. Ovviamente quel quadro da due anni fa bella mostra di sé a casa mia!

  2. in mancanza di macchine fotografiche questi pittori ritraevano i paesaggi perfettamente lasciandoci il ricordo di come erano. Sono sempre stati considerati artisti minori ma senza loro sarebbe impossibile conoscere come eravamo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...