Gli inglesi di Ravello

Vi è mai capitato, rassettando, di vedere spuntar fuori qualcosa che avete messo da parte e, magari, dimenticato?
Ecco mi è capitato con questo breve post.

Credo valga la pena di evidenziarlo ancora innanzitutto perchè in pochi sanno della presenza di intellettuali a Ravello e “at last but not the least” perchè Ravello piace!

Alchimie

90841822_large_03ravello_amalfi.jpg

A Ravello, tra gli altri, approdò dall’Inghilterra il gruppo di Bloomsbury, che nacque nel 1907 nella casa di Virginia Stephen (poi Woolf) e di sua sorella Vanessa, dove la famiglia si era spostata dopo la morte del padre.
Una premessa si rende necessaria.
Il quartiere di Bloomsbury era abitato da artisti e intellettuali.
Per inciso ” to bloom” significa fiorire.
Del gruppo facevano parte parte, tra gli altri,E.M. Forster.
Le opere dello scrittore inglese si sono prestate a riuscite produzione cinematografiche.

In ordine cronologico: “ Passaggio in India ( 1984, regia di David Lean), poiCamera con vista” (1986, regia diJames Ivory), “Maurice” (1987,regia diJames Ivory) eCasa Howard” (1992, regia di James Ivory).
Grande influenza, sul gruppo,la esercitarono la lettura e la discussione di opere come i “Principia ethica” (1903) di G.E. Moore, i…

View original post 66 altre parole

One thought on “Gli inglesi di Ravello

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...