Una Bologna che non ti aspetti

Ho avuto un graditissimo ospite che è appena ripartito.

Domani son via, ma desidero lasciare un rapido aggiornamento per chi passa, per gli amici come Pietro e i conoscenti.
Mi piacerebbe leggere qualche dritta su una città nella quale spero di tornare presto.

Alchimie

Oggi visita ortopedica a Bologna e visita come da prassi alla città patria di tanti intellettuali.
Dopo aver puntato di San Petronio, tappa obbligatoria, ci siamo diretti verso Santo Stefano, noto anche come “Le Sette Chiese”.

Leggo che è definito il ” sancta sanctorum” della città, accorpando diversi edifici dedicati alla Passione di Gesù. Il nucleo originale fu edificato nel VIII sec. su un tempio pagano dedicato ad Iside. E’ qui che sono custodite le spoglie di S. Petronio.
Ecco una planimetria della basilica perchè ci si possa sincerare. 

469px-S._Stefano_(Bologna)_-_planimetria.svg
In sintesi gli stili esibiti dalla basilica sono: romano, paleocristiano, bizantino, longobardo, franco e ottoniano.
Il turista è accolto dalla  Chiesa del Crocifisso  del sec. XIII e di origine longobarda; oggi  si presenta come una vasta aula con un’unica navata e un semplice tetto a capriata; la chiesa termina con una scalinata che sale al presbiterio e due laterali…

View original post 220 altre parole

9 thoughts on “Una Bologna che non ti aspetti

  1. Una chicca è doverosa:
    secondo alcuni studiosi, San Petronio du “inventato” dai bolognesi che cercavano un santo protettore. Essi individuarono un funzionario imperiale romano, e da questi elaborarono la cronaca ottenendo un protettore originale.
    Questa serie di episodi corrisponde al periodo comunale quando fu pianificata l’urbanistica cittadina, con la costruzione di una basilica (S. Petronio), che non ha una gestione ecclesiastica tradizionale, ma appartiene ai bolognesi (rappresentati da una associazione), ed una piazza (p.zza Maggiore), dove potevano ricoverarsi ed incontrarsi tutti i cittadini di Bologna: 50.000. Era il periodo in Bologna era una delle città più industrializzate e ricche d’Europa (sapevi che una flotta bolognese ha raggiunto e sconfitto una flotta veneziana? Sembra incredibile … ma è avvenuto, i venezian fecero l’errore di intercettarli nelle acque di Comacchio, anziché attenderli n mare aperto).
    A presto

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...