Chi patisce capisce

Da “Il Corriere” copio solo il titolo:”Terremoto. Scossa più violenta dal 1980. Quanta energia deve ancora uscire? Impossibile saperlo”. Un piccolo sunto per chi non sapesse. Il “nostro” terremoto tra poco compie 36 anni il 23 del mese prossimo. Causò circa 280.000 sfollati, 8.848 feriti e 2.914 morti. Io lo ricordo benissimo. Come ben rammento, la […]

Read More Chi patisce capisce

La potenza del sangue

La mestizia di queste ore imporrebbe il silenzio.. Solo la poesia può levare la voce, solo lei. La lirica di Dora sulla quale ho montato immagini scelte da me rimanda al sangue…alla potenza che sa innescare anche la solidarietà, la vicinanza accorata, il pensiero commosso. Dedico questo lavoro agli sfollati, a chi vive ore nell’angoscia […]

Read More La potenza del sangue

La mia commossa vicinanza

Esprimo tutta la mia solidarietà verso tutte le persone colpite da questo sisma disastroso. La mia commossa vicinanza nei confronti delle popolazioni spaventate, che han perso tutto, che dormiranno alla meglio, che han visto crollare casa e la chiesa dove i bambini andavano a catechismo. Molti non s’erano ancora ripresi dal sisma precedente. Solidarietà per […]

Read More La mia commossa vicinanza

In stand by

Avevo promesso a Dora un nuovo montaggio. Amo mantenere le promesse e, visto il sole di questi giorni, concedermi domani anche un pò di elioterapia sul terrazzo. Questa foto appartenente al nuovo lavoro in cantiere vi intratterrà. Pazientate… Buona domenica a tutti

Read More In stand by

Il “Codex Rotundus”

L’oggetto del post precedente, qui fotografato chiuso, è un libro di Ore, uno di quei “ninnoli” religiosi imprescindibili nelle comunità religiose e nelle famiglie abbienti che potevano sostenere l’onere di acquistarne un esemplare. In dettaglio questo si chiama, come si può intuire, “Codex Rotundus” ed è stato redatto nel 1480 in latino e in francese.. […]

Read More Il “Codex Rotundus”

Quel paese in Garfagnana

Prima di intraprendere la narrazione promessa una domanda alla quale non so dare risposta. Magari ci riesce qualcuno di voi. Come mai i paesi fantasma sono così intriganti? La mancata antropizzazione vi ha un ruolo? Fabbriche di Careggine è stato abbandonato nel 1947 ed è situato nel cuore delle Alpi Apuane. Parlarne sembra quasi di […]

Read More Quel paese in Garfagnana

Il paese toscano e fantasma

Nella puntata andata in onda nei giorni scorsi sulle frequenze di “Fahrenheit” Radio Rai 3 e riguardante un libro,” Il paesaggio fragile ” di Antonella Tarpino, ho appreso per la prima volta dell’esistenza di questo paese fantasma in lucchesia. Ne parlerò quanto prima.

Read More Il paese toscano e fantasma