Normanna nelle viscere

dsc02968.jpg

L’anticipazione preludeva ad un breve post su un sito siracusano, Villa Fradama sita in Contrada Santa Teresa Longarini.

Edificata dalla famiglia Anzalono de Anzalone nel 1296 durante l’occupazione Normanna della Sicilia, la magione rientra in un complesso più grande conosciuto come Fortezza San Michele.

Quanti di voi ne han sentito parlare?

Bene, la fortezza si incontra nelle campagne intorno a Siracusa, acquisita prima dalla famiglia Platamone, poi passò in mano ai Di Leva.

Composta da un edificio centrale fortificato, essa doveva resistere alle incursioni saracene. Il complesso si giova di altre pertinenze, ossia costruzioni utilizzate fin dal principio come magazzini e stalle.

L’edificio principale e la Chiesa,completati nel 1662, vennero utilizzati di frequente come rifugio dai contadini che lavoravano nelle vigne del feudo.

dsc03062.jpg

La connotazione della Villa, alias del corpo principale della fortificazione, è  la cripta.

L’ edificio rettangolare si erge su due piani, ma le fondamenta si trovano tre metri sotto il livello stradale.

dsc03045.jpg

Il fascino di certi luoghi può essere narrato con efficacia dalle immagini.

Ne inserisco una solo ancora: la cucina.

dsc02975.jpg

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...