Il mio balsamo

Da quando l’Italia centrale è stata colpita rovinosamente dal sisma ho perso serenità. Il senso della precarietà mi afferra inesorabile e mi soffoca, a volte.

Per questo madrigali ed arte mi son di giovamento..

Mi occupo di Orlando di Lasso perchè è nell’ombra, pur essendo considerato da molti il più importante compositore del XVI secolo.
Noto anche come Roland de Lassus, egli vede la luce in Belgio forse nel 1532.
Chi lo ascoltava nel ruolo di corista veniva rapito per la sua bella voce.
Si può considerare, a ben guardare la sua immane produzione, come un cosmopolita.
Duemila le composizioni, vocato allo stile polifonico che in quel tempo dominava la musica sacra.
Due parole si rendono necessarie per la sua musica sacra che vanta messe delle quali molte erano basate su precedenti lavori , mottetti, madrigali e canzoni, suoi o di altri compositori.

Inusuale è il numero di “Magnificat” usato da lui nelle sue opere.

9 thoughts on “Il mio balsamo

  1. Oh, queste voci che si innalzano…
    Io amo moltissimo Orlando di Lasso, e non solo lui…
    E non ho parole ancora…
    Ascolto ascolto ascolto
    Grazie, Marzia cara🙂
    gb

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...