Strummolo e “dintorni”

trottola-napoletana-strummolo

Trottola, chiamata “strummolo” in dialetto

Lo avevo anticipato e mantengo la promessa prima di andarmi a godere lo splendido sole sul mio terrazzo.
Nel 2007 nasce, et voilà,  una associazione , “Lo strummolo” dal nome programmatico.

Papà mio ancora ci fa divertire i pronipoti; il giocattolo porta una cordicella che si avvolge come vedete nella foto.

Poi si  strattona e ‘o strummolo si arma di una accellerazione che lo fa piroettare come, appunto, una trottola.

Ingegnoso, no?

Per chi non lo sapesse si tratta di un oggetto fascinoso, un giocattolo che pochi fortunati conoscono, ma con il quale si son divertite generazioni di bambini.
Nasce qualche anno fa l’Ente con annesso Festival e nasce in un piccolo comune cilentano, Massicelle (Sa), accompagnato dalla volontà operativa del Comune di Montano Antilia, della Comunità Montana Lambro e Mingardo e delle associazioni locali. 

Il museo ha un lunga gestazione. Oggi vi convergono giocattoli da tutto il mondo.

Lo han voluto nel 1993 tre insegnanti, Santina Luongo, Amalia Merla ed Angelina Serra varano un progetto. Instancabili con la passione che scorre nelle vene, le docenti operano nell’Istituto Comprensivo di Montano Antilia con la dedizione e la consapevolezza di chi crede nel proprio ruolo e ci vede una missione.

Tese ad organizzare una ricerca storica sulla vita delle passate generazioni, le tre insegnanti avviano un ammirevole progetto che indaga sulle abitudini del passato, sull’abbigliamento, sulla alimentazione e sul tempo libero, dettaglio non affatto trascurabile. In pratica, una discriminante tra quel tempo e il nostro, tra i giochi semplici di ieri e quelli ipertecnologici di oggi.

foto-1-museo-giocattolo-massicelle

Una delle sale del Museo

7 thoughts on “Strummolo e “dintorni”

  1. Scusa Marzia , non ti vedo nell’elenco dei miei follower…puoi controllare per favore e, nel caso ripristinare il follow verso il mio blog? Mi spiacerebbe se per errore o manipolazione altrui non riuscissi a leggermi. Un abbraccio

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...