Maria Santissima Achiropita di Rossano

codex-purpureus-rossanensis

La Bellezza va condivisa e questo post di Nicoletta è una gemma relativa alla Calabria ed, in dettaglio, a Rossano, antica e prestigiosa città bizantina.

Ci tengo perchè la terra dove approdarono i primi antichi greci è soggetta a pregiudizi: è terra di ‘drangheta e basta.

Invece è scrigno d’arte, storia, tradizioni.

La Cattedrale, per esempio, ( alzi la mano chi tra voi lo sa..)  custodisce dal 18 ottobre 1952 il “Rossanensis”, uno dei sette codici miniati orientali esistenti nel mondo .

Reliquiosamente

Achiropita2 - Cópia

Rossano, una cittadina in provincia di Cosenza, è orgogliosa di avere un’immagine acheropita della Vergine, dove la devozione per la stessa esiste già dal VI secolo.

Si tratta di un’icona affrescata su un frammento di colonna che si torva su un altare del secolo XV all’interno della cattedrale, nella navata centrale, racchiusa in una nicchia di marmo. L’immagine, che rappresenta una vergine con il bambino, è di stile bizantino ed è datata tra il VI e l’VIII secolo, a seconda delle interpretazioni. Sul lato destro dell’immagine, verticalmente, si può leggere, in lettere greche, la parola ‘Theotokos’, madre di Dio. Si tratta di una vergine intera che regge nel braccio sinistro il bambino che ha la mano destra verso la madre con gesto di benedizione e nella sinistra sostiene un rotolo. La vergine indossa un mantello rosso oscuro che le copre anche il capo.

View original post 874 altre parole

Annunci

2 thoughts on “Maria Santissima Achiropita di Rossano

  1. Condivido a pieno quello che lei scrive, cioè che la calabria non è solo ‘ndrangheta.
    E’ uno scrigno pieno d’arte e cultura ed io, essendo appassionato di fotografia, mi piace fotografare luoghi e siti archeologici che hanno fatto la storia della Calabria.
    Lei è stata mai a Stilo, un museo a cielo aperto: è chiamata la valle dei bizantini.
    A parte la famosa Cattolica di Stilo, bisogna visitare la Calabria per rimanere stupiti per le sue bellezze, ma ahimè purtroppo poco valorizzate .

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...