Anticipazioni

Ho in mente l’aggiornamento di domani.
Partirà dal Beccafumi che sarà il battistrada di una mostra che aprirà i battenti il 18 marzo in tre diverse città della Toscana.
Verrà dedicata a “Il buon secolo della pittura senese. Dalla Maniera moderna al Lume Caravaggesco”.

beccafumi_Cleopatra.jpg

Riflessione

Stamattina propongo una riflessione..magari in serata pubblico un nuovo montaggio, vedremo..

tuscan-stroll-dipinto-dellesimio-artista-pino-daeni

La riflessione parte da un articolo di Daniele Martino dal titolo: “Wake up! Salviamo teneramente il mondo”.

Lo vediamo che così non va. Difficile individuare nella storia età dell’oro, della felicità, della compassione, della solidarietà tra esseri umani. Eppure oggi abbiamo una facoltà di soffrire per le tragedie collettive e individuali. Questa sensibilità, che forse possiamo dire molto diffusa in un tempo percepito come drammatico da molte coscienze, è un bene prezioso, che nel passato è stato testimoniato da saggi, da filosofi, da guru, da profeti, da vittime che avevano la possibilità di scrivere, di testimoniare la loro acutezza.

Se una eccellenza resta alla cultura, è la sua capacità di vedere e riferire ciò che in tanti esseri umani è dolore privato, disperazione intima, tuttalpiù sfogo straziante davanti alla telecamera di un giornalista spedito sul luogo del disastro per alimentare anche l’affare economico dell’informazione istantanea e globale.

Il resto è fruibile qua.

Palazzo Arese Borromeo @Cesano Maderno (MB)

Visitare il blog di Alessandra riempie un pochino le mie tante lacune, soprattutto in terra lombarda.
Consiglio a tutti un tuffo nella bellezza delle Sale e degli affreschi di Palazzo Arese Borromeo.

Culture For

E’ proprio vero che spesso si nascondono dei veri tesori a due passi da casa e, nel caso di Palazzo Arese Borromeo, i due passi sono esattamente 400 metri! Ogni mattina, per andare in stazione, passo proprio davanti a questo palazzo del XVII secolo e finalmente sono riuscita a visitarlo.

img_9263

Oltre ai 10 ettari di parco (di cui vi ho parlato QUI qualche anno fa), Palazzo Arese Borromeo apre al suo pubblico ben 33 sale affrescate. A partire dal 1652, questo palazzo divenne un punto di riferimento per l’arte lombarda trasformandosi in un modello per decine di altri edifici realizzati per conto dei membri della potente consorteria Arese nello Stato di Milano. A parte le difficoltà iniziali per capire da dove iniziare la visita, mi sono subita immersa in un mondo fantastico tra ritratti di statue antiche, boschi affrescati e minuscole cappelle.

img_9258

Nelle prime sale al piano terra gli affreschi…

View original post 452 altre parole