La Madonna nera

I miei conterranei lo sanno: la Madonna nera di Montevergine in provincia di Avellino è venerata con il titolo anche di Mamma Schiavona; è protagonista di una festa che apre il ciclo campano dedicato alle “sette Madonne” che, come gran parte dei culti mariani, affonda le sue radici in arcaici riti precristiani legati al culto della Madre Terra e volti a propiziare un buon raccolto.

Il culto di questa Vergine è attribuito a san Guglielmo di Vercelli che, preso l’abito monastico all’età di 15 anni si dette ai pellegrinaggi.
Arrivato nei monti dell’ Irpinia, decise di fondarvi un cenobio di monaci organizzati sotto la regola di San Benedetto ed eresse una chiesa intitolata a Maria Vergine, consacrata dal vescovo di Avellino, Giovanni I, verso l’anno 1124.
Fin dall’inizio l’afflusso di devoti era grande, ma aumentò ulteriormente
quando, verso il 1182, venne esposta alla venerazione dei fedeli l’icona della Madonna che dà il latte al Bambino Gesù, icona ora conservata nel museo dell’abbazia.

Io mi ci recai da ragazzina e assaggiai le famose castagne di Montevergine.

Ora un piccola parentesi per permettervi di conoscere un pochino la montuosa Irpinia.

ariano-irpino

L’Irpinia confina a nord con il Sannio, ad ovest con l’agro nolano e l’agro nocerino sarnese, a sud con la provincia di Salerno e ad est con il Vulture e la Daunia.

La regione si estende sulla parte centro-orientale della Campania, non ha uno sbocco al mare e presenta un territorio prevalentemente montuoso. I suoi limiti naturali sono il Subappennino Dauno ad est, il corso del fiume Ofanto ed i Monti Picentini a sud, il massiccio del Partenio ad ovest, la Valle Caudina, il corso del fiume Ufita e la valle del Miscano a nord.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...