Passo dopo passo

Son rientrata alla base dopo aver fatto provvista di baci e sorrisi del mio nipotino.
Un rapido post sui tracciati che sto approntando per i turisti.

Sacco-Vecchia_00002

Tra la montagna e Sacco (Sa), il paese dove viviamo con mio marito da sei anni, si nota un primo tracciato: la “zeta”, chiamata così dalla sua forma.
Da quasi 700 msl si sale, tramite essa, quasi ad 850.

BOB EMILIA SACCO VINCE PIC 2 (OP 2) APRIL 28, 2011.jpg

Un paio di chilometri dopo si può affrontare la salita delle “scalelle” che porta decisamente in alto, tra rocce, animali al pascolo e arbusti.

sacco-mappa-archeologica.JPG

Quando le mie gambe erano buone e non ero ancora in sovrappeso ho affrontato il tracciato che va verso il monte Motola, affacciandomi sulla località Pozzi e scendendo dall’altro lato verso il passo di Corticato.
Avevamo i ragazzi con noi e fu un arrampicata memorabile, soprattutto perchè era il tempo delle fragoline.