Unicorni, coccodrilli ecc

A cosa servono  i “marginalia” nei salteri ? La domanda è più che lecita.

Essi rendono più chiaro qualche passaggio oscuro.

Imm.

Studiando un pò la simbologia degli animali riportati dai copisti medievali scopro che, per esempio, il coccodrillo è l’unico animale la cui gola guarda il cielo, mentre le sue narici i suoi occhi e le sue orecchie sono aperti al di sotto della testa; è in grado di muovere solo la mascella superiore, lasciando quella inferiore immobile nel fango.

La versione moralizzante fa di questo animale l’immagine dell’ipocrisia.

Nel bestiario che correda i documenti l’unicorno compare e pure il grifone, una delle creature più affascinanti dell’immaginario medievale. 

Ad occuparsi recentemente dei bestiari è Johanna Green, docente di lettere e filosofia presso l’Università di Glasgow. Secondo la ricercatrice:

Immaginesito

Immagine1