Unicorni, coccodrilli ecc

A cosa servono  i “marginalia” nei salteri ? La domanda è più che lecita.

Essi rendono più chiaro qualche passaggio oscuro.

Imm.

Studiando un pò la simbologia degli animali riportati dai copisti medievali scopro che, per esempio, il coccodrillo è l’unico animale la cui gola guarda il cielo, mentre le sue narici i suoi occhi e le sue orecchie sono aperti al di sotto della testa; è in grado di muovere solo la mascella superiore, lasciando quella inferiore immobile nel fango.

La versione moralizzante fa di questo animale l’immagine dell’ipocrisia.

Nel bestiario che correda i documenti l’unicorno compare e pure il grifone, una delle creature più affascinanti dell’immaginario medievale. 

Ad occuparsi recentemente dei bestiari è Johanna Green, docente di lettere e filosofia presso l’Università di Glasgow. Secondo la ricercatrice:

Immaginesito

Immagine1

Annunci

10 pensieri riguardo “Unicorni, coccodrilli ecc

  1. ci sono salteri miniati che sono vere opere d’arte, si rimane estasiati ad osservare i micro particolari che compongono le decorazioni; effettivamente mi piacerebbe comprenderne maggiormente il significato intrinseco

      1. vero, la bellezza è una gran presa su di me in qualsiasi forma, anche quella di un particolare minerale…la bellezza seduce incanta e dona una sorta di pace interiore, una gran panacea per molti mali e un forte contrasto alle brutture del mondo. Ha un gran potenziale!

        1. In merito al tema ti lascio quanto una recente scoperta ha tirato fuori.
          “L’esperienza della bellezza è soprattutto di “testa” cioè razionale: lo dimostra un esperimento che, con test organizzati fra internet e un’app, dà ragione a Kant. Pubblicato sulla rivista Current Biology, l’esperimento è stato condotto da Denis Pelli e Aenne Brielmann, dell’università di New York.

          “L’esperienza della bellezza è una forma di piacere”, ha rilevato Pelli. Ma per percepirla, ha aggiunto, ”dobbiamo pensare”. Per Brielmann, ”lo studio rivela ciò che rende speciale la bellezza”, che ”dall’Iliade di Omero, all’attuale settore della cosmesi, è sempre stata importante”.

          Per esplorare le teorie filosofiche di Immanuel Kant, secondo il quale l’esperienza della bellezza è soprattutto razionale mentre quella legata al piacere no, è stato chiesto a 62 persone di indicare, attraverso un’app, il piacere e la bellezza che hanno provato guardando immagini su internet, assaggiando una caramella o toccando un morbido orsacchiotto. In un altro esperimento, i volontari hanno ripetuto il test mentre erano distratti da un altro compito. È stato così scoperto che la distrazione ha annullato la percezione della bellezza: cioè un’immagine considerata bella in precedenza non era più ritenuta tale. Al contrario, la distrazione non ha avuto invece effetto sulla percezione delle immagini considerate non belle o neutre.

          I ricercatori hanno però scoperto, inaspettatamente, che alla bellezza sono state associate anche sensazioni piacevoli. Un terzo dei volontari ha infatti detto di aver avuto una esperienza piacevole nel mangiare una caramella o toccare un orsacchiotto, e ha definito l’esperienza ”bella”.

          La scoperta non è solo una curiosità scientifica, ma ha anche applicazioni pratiche. Per esempio, ha osservato Brielmann, “non bisogna distrarre le persone nei musei se si vuole che trovino la bellezza nell’arte”

        2. è proprio per quest’ ultima osservazione di Brielmann che io quasi sempre entro in un museo o in una mostra in compagnia, ma all’interno desidero star sola, poichè qualsiasi disturbo mi infastidisce il piacere di una totale osservazione. Inoltre ogni persona in base alle proprie preferenze ha necessità di tempi diversi rispetto alle varie opere, dunque concordo su quanto hai riportato. Ti ringrazio Marzia per queste nozioni lasciate nel commento a conferma di quanto sia importante la Bellezza. Buon sabato! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...