The “observers” di Conques

Per presentare i volti dell’ Abbazia romanica di Sainte-Foy dell’XI secolo non c’è nulla di meglio di un bel video.

La sua architettura esterna esibisce quattordici “Curiosi” di Conques, impegnati da più di ottocento anni a catturare lo stupore sempre nuovo dell’Inferno e del Paradiso, raccontato appena più in basso in un affollato e stupefacente Giudizio Universale.

Che ve ne pare?

Sono aperte le ipotesi su cosa rappresentino queste figure allegoriche.

Conques è adagiato tra i dirupi dell’alta valle del Lot, a nord dell’Aveyron, nella regione Midi-Pirenei. Il suo paesaggio, grazie ai ripidi pendii, agli affioramenti rocciosi ed alle macchie scure di castagno risulta austero e imponente.

Ma questo piccolo borgo francese racchiude un destino: importante tappa lungo il Cammino di Santiago de Compostela, è iscritto nel patrimonio mondiale dell’Unesco per la chiesa abbaziale di Sainte-Foy e le Vieux Pont che attraversa il fiume Dourdou.