Una bellezza antica

Qualcuno/a tra voi la conosce nell’odierno look, ma i maghi dell’informatica son stati capaci di mostrarcela nel suo antico splendore grazie al 3D.

celsus_library_virtual_reconstruction.jpg

Si tratta della biblioteca di Celso, monumento grandioso, ristrutturato con abilità dagli archeologi austriaci.
Come si può notare sulla raffinata facciata, realizzata con grande virtuosismo architettonico, si ammirano delle nicchie che ospitano varie statue allegoriche delle virtù (sono delle copie), raffiguranti tra l’altro la saggezza, la bontà, la conoscenza. Costruita all’inizio del II sec., la biblioteca venne realizzata ad opera del figlio di Celso, Gaio Giulio Aquila, il quale lasciò in eredità alla città di Efeso i denarii per l’acquisto dei libri.
Conteneva 12.000 pergamene situate nelle nicchie e protette da un astuto sistema di ventilazione. All’epoca della sua costruzione, questa biblioteca rivaleggiava con quella di Alessandria.

Annunci

5 pensieri riguardo “Una bellezza antica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...