Quel labirinto che piace

Come promesso dedico a lei, Laura, questo post..

labirinto-amien-chartres (1)

La gotica cattedrale di Amiens è spettacolare in esterno ed in interno.

Munita di un pavimento incredibilmente significativo, seguì l’ esempio delle Cattedrali di Chartres, a cui questa era nettamente ispirata, e di Reims.

Data di creazione 1288, il labirinto, un ottagono, reca scolpiti molti dati.

“Nell’anno di grazia 1220, questo lavoro è stato iniziato. Il vescovo benedetto di questa  diocesi è stato allora Evrard e il re di Francia Luigi figlio di Filippo il Saggio.
Colui che è stato maestro d’opera si chiamava “Maestro Robert” ed era nominato “di Luzarches”.
Dopo di lui venne il Maestro Thomas de Cormont e dopo di lui suo figlio il Maestro Renaut che fece mettere, in questo posto,questa iscrizione nell’anno dell’ Incarnazione 1288″.

Questo, come tutti i labirinti medievali,  è un percorso senza vicoli ciechi, lunghi e tortuosi; in esso l’uscita si trova dopo aver raggiunto il centro e aver ripercorso la strada a ritroso. Esso simboleggia il pellegrinaggio dei fedeli che lo percorrevano spesso in ginocchio.

Annunci

5 pensieri riguardo “Quel labirinto che piace

  1. Perdona il mio ritardo, ma il lavoro mi ha risucchiata nella sua spirale! Ti ringrazio molto per la dedica e ti faccio i complimenti per l’articolo, molto interessante con tanto di video esplicativo. Brava!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...