Il chiostro più bello, color del cacao

Questo spazio redatto da Giulio Giuliani offre uno spaccato interessante del romanico. Qui lui spiega i motivi del titolo.

Evidenzio questo post che non mancherà di piacere ai lettori ed invito tutti a visitare il blog.

Before Chartres

LestanyCapitello1Come strani biscotti, meravigliosi e inspiegabili plumcakes, i capitelli che scopri a L’Estany ti restano impressi nella mente e nel cuore.

Il chiostro, in fianco alla piccola chiesa di Santa Maria de L’Estany, è a sua volta piccolo, direi quasi minuscolo, specie per chi ha già visto i vasti e placidi chiostri di Elne o di Silos. Le colonne sono robuste, e molto ravvicinate per gli archi piccoli e stretti che le collegano, abbinandole a due a due. Tutto è color della terra e, non sembri irrispettoso dirlo, tutto è color del cacao.

E i capitelli sono tutti un gioco di sfumature, dall’ocra al marrone intenso. Primitivi tutti nei soggetti, alcuni – lo giuro! – somigliano, per i colori e le decorazioni, a morbidi e sconcertanti dolcetti, alle rifiniture di un pasticcere che guarnisca una torta.

LestanyCapitello2E guardate i musici, dinoccolati e con gli occhi a puntini, e il cappello poggiato e quasi aggiunto… E ditemi se…

View original post 155 altre parole

3 pensieri riguardo “Il chiostro più bello, color del cacao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...