La frutta di zucchero

Quando si nomina la Sicilia la mente va all’Etna, alla grandiosità dei mosaici di Cefalù ma anche  alle tante prelibatezze gastronomiche come i fantastici cannoli e il Marzapane,  i dolci di pasta reale, colorati e invitanti, dalla forma spesso di frutta in miniatura e dal sapore dolcissimo di mandorle e zucchero.

La-chiesa-di-Santa-Maria-dellAmmiraglio-nota-come-“la-Martorana”-fu-fondata-nel-1143-per-volere-di-Giorgio-dAntiochia
La chiesa di Santa Maria dell’Ammiraglio a Palermo, nota come “la Martorana”

Come nasce quest’ultimo detto anche frutta Martorana? Ma, poi, perchè Martorana? Premesso che molti dolci son stati elaborati tra le mura del conventi, il Marzapane fa eccezione : la ricetta viene dagli arabi.

Una nobildonna, Eloisa Martorana, ampliò agli inizi del 1000 il complesso del monastero, che da lei prese il nome. Agli inizi del Quattrocento il monastero passò alle suore benedettine, ma continuò a chiamarsi “Monastero della Martorana”. Mercanti-di-zucchero-del-Medioevo.jpg

La denominazione “marzapane” deriva dalla parola araba manthàban e indicava il contenitore dove si riponeva il dolce; la stessa parola veniva usata sia per la moneta con cui poteva essere acquistato, sia per la misura di capacità utilizzata per calcolare la quantità di zucchero e mandorle.

Il termine di “pasta reale” venne, invece, utilizzato in seguito per indicare la ricchezza del dolce, adatto soprattutto ai re.

Annunci

6 pensieri riguardo “La frutta di zucchero

  1. Aspè! Marzapane e Martorana sono dolci ben diversi. Il primo lo trovi in quel di venezia, il pane di San Marco, fatto con uova, zucchero e pasta di mandorle. La Martorana, il cui nome deriva dal convento delle suore benedettine palermitane (appunto della Martorana) che l’hanno prodotto, non utilizza uova, però ci trovi la vaniglia, la farina di mandorle e lo zucchero, ed è decorata a mano in forma di frutti. Soltanto una piccola precisazione da Palermo 🙂 Buona serata.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...