Il divino nell’amore

-Pittura-a-olio-françois-boucher-allegoria-della-musica-venere-con-angeli-uccelli-tela-.jpg

Come posso ignorare la richiesta di un carissimo amico bloggher?

Torno su un tema sul quale ho glissato: “Amori divini“, ossia una mostra che dal 7 giugno scorso si spalma fino al 16 ottobre.

L’esposizione di ottanta opere promossa dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo e dal Museo Archeologico Nazionale di Napoli  si dipana lungo il percorso del mito greco e della sua fortuna attraverso storie che hanno due ingredienti narrativi comuni: seduzione e trasformazione.

Va da sè che centrali sono i miti di Danae, Leda, Dafne, Narciso, fino al racconto straordinariamente complesso di Ermafrodito: tutti son entrati nell’ immaginario collettivo.

La provenienza delle opere è di tutto rispetto: oltre i siti vesuviani e, più in generale, dalla Magna Grecia, esse son state prestate da alcuni tra i più prestigiosi musei italiani e stranieri come l’Hermitage di San Pietroburgo, il Musée du Louvre di Parigi, il J. Paul Getty Museum di Los Angeles e il Kunsthistorisches Museum di Vienna. 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...