PORTOGALLO IN DUE PAROLE : SUGHERO E SALE.

_MG_0149

Liliana, mia conterranea mi documenta spessissimo sul Portogallo, ma desidero oggi evidenziare questo post perchè amo il sughero e per le foto che vedo.

G-Jaunter

Il Portogallo è una meta turistica parecchio sottovalutata, ma che offre numerose bellezze architettoniche e naturali, molte delle quali Patrimonio dell’Umanità.
Inoltre, in alcune zone dell’entroterra, è possibile ancora respirare l’atmosfera dei vecchi borghi portoghesi.

L’enogastronomia portoghese è caratterizzata principalmente da dolci, vini e liquori, come le “pastéis de Belém” a Lisbona ( tartellette di pasta sfoglia ripiene di crema), laGinjinha di Obidos (liquore all’amarena servito in bicchierini di cioccolato) e il famosissimo Porto, conosciuto in tutto il mondo.

Il seguente itinerario di due settimane inizia con tre giorni nella magnifica capitale portoghese: Lisbona.
Lisbona è una città molto attiva, colorata e sopratutto piena di quartieri, uno diverso dall’altro: Baixa e Chiado, dove si concentrano le vie dello shopping verso il fiume Tago; l’Alfama e il Barrio Alto, i quartieri più storici della città, dove si trova il monumentale castello di Sao Jorge; Belém, una cittadina a…

View original post 607 altre parole

Annunci

9 pensieri su “PORTOGALLO IN DUE PAROLE : SUGHERO E SALE.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...