Due passi in Abbazia

Abbazia-di-Follina-Giardino-interno--768x768

Il complesso monastico dell’Abbazia Cistercense di Santa Maria a Follina (Tv) esisteva ben prima dell’arrivo dei cistercensi, nella metà del XII secolo.

Inizialmente gestita dai benedettini, là vi approdarono nel 1146 i seguaci dell’ Ordine cistercense, ordine monastico di diritto pontificio che vede le sue origini nell’abbazia di Cîteaux (in latino Cistercium), in Borgogna.

Tuttavia l’abbazia madre francese di Citeaux aveva ‘filiato’ quattro abbazie figlie principali; tra esse Clairvaux (Chiaravalle in italiano) dalla quale deriva l’abbazia di Santa Maria di Follina, cittadina situata ai piedi delle Prealpi Bellunesi, quasi al centro della catena, fra dolci colline di origine morenica.

Storia a parte, la Nostra presenta dei dettagli degni di nota.

Nell’Abbazia è presente una colonna annodata, all’angolo sud-ovest del chiostro. Fatto un censimento, risulta essere il terzo luogo di culto cistercense (senza contare la piccola colonna trovata ad Arabona) che esibisce una colonna ofitica nel chiostro.

Follina-Abbazia-Santa-Maria-Foto-210

Altro dettaglio sul quale desidero fermare l’attenzione è il fenomeno astronomico che si verificherebbe il giorno del Solstizio estivo, in coincidenza con la festa di San Giovanni Battista. L’asse del lato nord-est parrebbe allineato con il sole nascente, che spunta da dietro la montagna che sta immediatamente dietro il lato settentrionale della chiesa, cosa che non sembra dovuta ‘al caso’ ma all’osservazione diretta del fenomeno e al progetto di orientarla in tal modo (le conoscenze i monaci le possedevano in molti campi).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...