Un esploratore a tutto tondo

Questo schema è opera del fratello minore dello statista e intellettuale Wilhelm von Humboldt. Naturalista, esploratore e botanico tedesco, F. Heinrich Alexander Freiherr von Humboldt ebbe diversi meriti, lunghi almeno quanto i suoi viaggi nel mondo. Approntò mappe geografiche, studiò 60.000 piante, delle quali 6300 erano sconosciute, introdusse la fitogeografia e descrisse la corrente di…

Disegna la tua storia con Alchimie – Una vecchia istantanea

Originally posted on Newwhitebear's Blog:
Marzia di Alchimie, un blog che dovete visitare, mi ha proposto una vecchia immagine in bianco e nero per costruire una storia. Quando si appoggiò sul muretto che divideva il fiume dalla strada, le sembrò essere tornata indietro di quarant’anni. Tutto era uguale: l’atmosfera, il parapetto, l’acqua che scorreva…

Venezia illuminata

A Ca’ Rezzonico, sede del Museo del Settecento Veneziano, l’aristocrazia si racconta attraverso miti e allegorie, ma anche un mondo nuovo si affaccia rappresentando la realtà come appare. Il percorso guidato on demand “Venezia illuminata” è un’immersione nella pittura, nell’abilità di scultori ed ebanisti, nella preziosità di suppellettili e porcellane, ma anche un’occasione di riflessione…

Renoir, et voilà

Eccomi a scrivere su “Colazione dei canottieri”, una poderosa tela creata nel 1881 dal genio di Pierre-Auguste Renoir alla quale mi vado appassionando non tanto per la passione che nutro verso l’arte, quanto per il romanzo di Susan Vreeland che ho abbordato da una settimana. L’autrice conduce nel dietro le quinte del quadro, notevole per dettagli (…

Indovina indovinello

Cosa hanno in comune Renoir, il ristorante dei Fournaise,  Eprussi e Zola? La risposta la dovete ricavare dalla tela che ho inserito, c’est évident…

Di Forte in Forte

L’intero sistema difensivo delle due sponde dello Stretto è costituito da 23 fortificazioni. Otto son state già restaurate, tra esse Forte Cavalli a Messina la cui solidità non è stata scalfita nemmeno del tremendo terremoto del 1908. Denominato Batteria Monte Gallo, intitolato successivamente al generale piemontese Giovanni Cavalli (1808-1879), è una delle batterie facenti parte del Sistema…

Per Gian Paolo

Lascio questa immagine per Gian Paolo affinchè si cimenti in un nuovo racconto. Per il post promesso abbiamo tutta la giornata…

“Li turchi alla marina”

Il mio prossimo aggiornamento riguarderà le torri sulla costa siciliana, oggetto di un progetto di riqualificazione. Molte di esse, sopravvissute alle ingiurie del tempo, son frutto della cura, prima del Vicerè Don Pedro de Toledo e, poi, del suo successore Don Parfàn de Ribera, duca d’ Alcalà, le strutture prevedevano vedette, custodi e armigeri. Esse andarono…

Lagom

Mi snodo nel groviglio di vicoli di Gamla Stan bevendo il mio Glögg caldo. Il freddo punge, il mare infastidisce un veliero ancorato e il grigio del cielo si specchia negli occhi di L. che diventano sempre più chiari. Le gambe infreddolite muovono chilometri e come calamite vengono risucchiate all’interno dei numerosi negozi che emanano caldo tepore. Come costellazioni nelle sere di…

Il libro del Re

Il post precedente voleva introdurre al tema di un oggetto molto particolare , tra gli altri, in mostra a Parigi dal 18 ottobre fino al 15 gennaio. Si tratta de “Il Libro delle ore” , un prezioso libro nella sua cornice di oro e pietre preziose che ci fa penetrare nella raffinata cultura della corte…