Amazing Grace

Non desidero dimenticare che siamo in prossimità del Natale.

Vi lascio uno dei più popolari canti natalizi inglesi.
La melodia è forse di derivazione irlandese e comparve per la prima volta tra i canti popolari d’America in una raccolta intitolata Virginia Harmony di Carrell e Clayton (1831).

L’autore è John Newton, ex capitano di navi negriere, e può considerarsi un inno di ringraziamento a Dio per la grazia della sua conversione, tanto più “sorprendente”, quanto più infima era la sua professione. ( FONTE Wikipedia)

Annunci

Grazie a voi

DSCN1745[1].jpg

Stanotte, ricordando il canto degli alpini, immaginavo versi accorati con gli occhi rivolti all’azzurro, in alto.
Questa immagine un pò mi rappresenta.
L’ho appena scattata da uno dei miei balconi.
Ringrazio tutti voi per una vicinanza che si fa preziosa di ora in ora; a voi che avete già passato ore come le mie; a voi che la distanza non spaventa qualche verso..

Signore delle cime
spirito di vita
riconoscono gli alisei
la tua maestà
e frangono se stessi
passeggiando sulle nubi
tra i cirri
capriole.
Le vette domini
s’inchinano le
perenni nevi
il guardo vò
a sognare
tepidezze di prati

Spirito di vita.