Una dritta

il

Non so voi, ma io il film “Marie Antoinette” di Sophia Coppola l’ho visto.
La produzione ha visto impegnata una costumista di fama mondiale Milena Canonero, che nel 2007 ha ricevuto per questo film il Premio Oscar.
Ad essi è dedicata una mostra aperta al Museo del Tessuto di Prato ieri 11 febbraio e fino al 27 maggio.

Oltre venti splendidi abiti maschili e femminili indossati dai principali personaggi del film sono esposti su una grande pedana di forte impatto scenografico, metafora visiva delle tappe della vita di questa Regina – dal suo arrivo alla corte di Francia fino alla sua tragica discesa – che ha fatto dell’abbigliamento il suo biglietto da visita presso le corti europee.
Il percorso si integra con l’esposizione in corso nella Sala dei Tessuti Antichi – “Il Capriccio e la Ragione. Eleganze del Settecento europeo” organizzata in collaborazione con le Gallerie degli Uffizi e Museo Stibbert di Firenze e dedicata all’evoluzione dello stile e della moda nel Settecento.
La compresenza nelle sale del Museo di abiti e tessuti originali del XVIII secolo accanto alle reinterpretazioni per il cinema offre ai visitatori un percorso unico alla scoperta della moda di un secolo straordinario e ricco di innovazioni come quello del Lumi.

Annunci

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. time2lifestyle ha detto:

    Chissà quante meraviglie!!! Un abbraccio mia cara 💖

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...